L’attenzione che EsseCI rivolge alle problematiche ambientali è cresciuta anno dopo anno così come l’impegno concreto nel creare prodotti che consentano di ridurre gli sprechi di energia e l’impatto sull’ambiente.

In quest’ottica è nato SCADR01, un dispositivo che mira a ridurre il consumo energetico dell’unità refrigerante del 25-30%* rispetto ai sistemi tradizionali. E con nostra grande soddisfazione in data 04/07/2019 è stato riconosciuto come brevetto per invenzione industriale dall’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi.

Nello specifico, SCADR01 è un driver per resistenze a cartuccia PTC utilizzate per evaporare l’acqua di sbrinamento dei banchi frigo. Si tratta di un dispositivo intelligente con una particolare attenzione al consumo energetico. Grazie alla sua capacità adattiva è in grado di comprendere quando attivarsi in base alla presenza d’acqua nella vaschetta raccogli condensa. Il numero delle attivazioni è quindi ridotto al minimo e solo per il tempo strettamente necessario.

Questo si traduce automaticamente in:

  • riduzione degli sprechi di energia,
  • risparmio economico del 25-30% rispetto ai sistemi tradizionali
  • e soprattutto maggiore rispetto dell’ambiente .

SCADR01 è disponibile in 2 versioni con possibilità di personalizzazione per un modello sempre unico:

  • dispositivo con la sola funzione di controllo della resistenza: soluzione dal minimo ingombro rivolta principalmente ai produttori di resistenze a cartuccia. Questa soluzione può essere inoltre installata in tutti i banchi frigo dove è presente la vaschetta raccogli condensa con resistenza a cartuccia PTC
  • termostato nel formato standard 32*74mm che oltre alla funzione di controllo della resistenza svolge anche il controllo di compressore, sbrinamento e ventilante. Un unico dispositivo ideale per tutte le nuove applicazioni e rivolto principalmente agli OEM di banchi frigo.

Entrambe le versioni consentono riduzione degli sprechi e risparmio economico immediati.  

Per ulteriori informazioni, inviaci una richiesta utilizzando il modulo alla sezione CONTATTI.